CSQ IQNET

Cooperativa aderente a

header left nazionale

CRED

Che cos’è?

Il CRED (Centro Ricreativo Estivo Diurno) è una struttura organizzata che prevede lo svolgimento di attività riguardanti l’assistenza, il gioco, l’educazione e l’animazione a varie fasce d’età che vanno dall’infanzia, passando per l’adolescenza per arrivare fino alla pre-adolescenza (fino ai 14 anni) durante il periodo di chiusura della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado.

Il servizio intende fornire un supporto ludico-educativo alle famiglie, diventare un’opportunità di aggregazione e socializzazione per i bambini; assicurare momenti di benessere e svago in un ambiente sano e tranquillo e consentire la frequenza ad attività sportive organizzate.

Per i bambini portatori di handicap è previsto un rapporto educativo individuale.

Il CRED è dunque parte integrante della vita sociale dell’organizzazione attuale delle famiglie, svolge un ruolo sociale ed educativo contribuendo all’educazione dei bambini e dei giovani.

La nostra esperienza

La Cooperativa organizza e gestisce CRED dal 2008 c/o Comuni della Lomellina (Cilavegna, Ferrera Erbognone, Gravellona Lomellina e Ottobiano) e della provincia di Novara (Cerano).

La gestione

Il servizio è organizzato secondo un progetto che tiene conto di vari aspetti che la famiglia chiede vengano svolti e garantiti dall’ente gestore di un tale servizio: dalla tutela e custodia del minore, alla socializzazione, l’attività ludico-ricreativa, per terminare con l’attività educativa.

Siamo consci che la famiglia, vero destinatario del servizio, ci affida il suo bene più prezioso che sono i figli in un periodo particolare dell’anno a chiusura dell’attività scolastica; responsabilizzati da questo investimento mettiamo molta attenzione all’ascolto delle esigenze della famiglia che spaziano dalle abitudini acquisite durante la scuola (per i più piccoli il momento della nanna) alle intolleranze alimentari. I genitori, soprattutto se iscrivono per la prima volta il proprio figlio ad un CRED, vogliono essere rassicurati su potenziali pericoli e che i figli possano trascorrere delle giornate serene in compagnia di loro coetanei; questo è ciò che facciamo durante l’incontro di presentazione del CRED che avviene prima dell’avvio dello stesso in cui si presenta l’organizzazione del servizio e l’equipe che si occuperà dei minori.

Ogni anno la Cooperativa individua un tema che diventa il filo conduttore delle attività proposte ai bambini/ragazzi e che contraddistingue quindi tutti i CRED gestiti dalla Cooperativa in quell’anno.

Il tema stimola la

Il servizio viene organizzato da un Coordinatore con almeno n. 2 anni di esperienza nella gestione di tale attività; il Coordinatore diventa il punto di riferimento per le famiglie che iscrivono il minore al servizio e per l’Amministrazione comunale che ha affidato la gestione alla Cooperativa.

Particolare attenzione viene posta al momento dell’uscita del minore, soprattutto per i bambini: viene messa in atto una procedura di “riconsegna” del minore all’adulto autorizzato con tanto di richiesta di carta d’identità; nel caso di cambiamenti improvvisi rispetto a chi viene a prendere il minore, questi vengono comunicati o al momento dell’ingresso al centro o telefonicamente dagli stessi genitori, riferendo gli estremi del parente in modo che il personale educativo sia sereno nella gestione di tale attività.

La Cooperativa si occupa della tutela della privacy del minore iscritto, che viene garantita durante lo svolgimento delle attività (gite, uscite, filmati, fotografie, etc.) da un’apposita modulistica predisposta da RQ (Responsabile Qualità).

Mani sfuma

Marchio family Audit

marchio PaviainFamily2

Coop. Sociale Comunità Betania - CF/PI 01840880189